Direzionali
|
Operative
|
Riunione e Attesa
|
Solutions On Demand
|
Congressi e Teatri
|
Didattica
|
Multiuso
|
Sale Polivalenti

Multiuso

Un aspetto fondamentale, dal punto di vista ergonomico è che l'utente non tenda a scivolare in avanti rispetto alla postura ottimale per la specifica attività cui si sta dedicando scrittura visione ecc. ma abbia superfici di seduta che offrano un sufficiente grado di frizione nelle zone di appoggio. In questo tipo di sedute per conferenze, infatti, non si può parlare di postura ottimale ma di postura corretta che deriva dal tipo di attività alla quale l'utente si sta dedicando in un preciso momento (p. es. tendenzialmente con busto avanzato e capo inclinato in avanti se si sta dedicando alla scrittura) per questo si presta particolare attenzione all'angolo tra seduta e schienale che generalmente è collegato da una struttura rigida.

La profondità standard delle sedute per conferenze è di 300 mm e lo spessore di 20 mm. I supporti del piano di scrittura sono in nylon rinforzato. Inoltre possono essere munite di alimentazione elettrica, microfonazione, monitor nel retro schienale, numerazione e predisposizione per illuminazione fila.